Pubblicato da: Michele Iurillo | settembre 26, 2007

La notte dei test

Ieri sera è stata una bella serata di testing.

Mi ritrovo tra le mani due bei pezzi di hardware sui quali fare esperimenti piuttosto differenti tra di loro in quanto a potenza ma decisamente simili come radici.

Avendo dismesso il mio vecchio server a casa ho a disposizione un ormai anzianotto AMD Duron 1300, mentre il “nuovo” server è un AMD Athlon 64 3200+.

Ho provato a far girare Amithlon su ambedue le macchine e devo ammettere che, grazie a chipset ed alle schede video compatibili, riesce a trovarsi perfettamente a suo agio.

Purtroppo le schede madri non sono mini-atx, quindi dovrò faticare parecchio per farle entrare nel case dell’Amiga 4000, tuttavia l’impatto visivo dello starting di Amithlon ed AmigaOS 3.9 è davvero impressionante. A parte che, venendo da AmigaOS 3.1, ci si sente di nuovo a casa, ma la cosa che stupisce è che tutto quanto è dannatamente accelerato, dannatamente più veloce di qualunque altro sistema 68k e soprattutto non molto differente, in termini di utilizzo, dal caro e mai dimenticato AmigaOS 3.1.

Non ho potuto procedere all’installazione diretta su Hard Disk in quanto le due macchine non sono dotate di floppy, necessario per far partire la procedura di autopartizionamento del disco, e non ho potuto neanche utilizzare troppi programmi giacché Amithlon in quella fase è paragonabile a quando su un Amiga classic vergine viene inserito il disco “Install 3.1”.

Tuttavia sono parecchio affascinato da questa nuova prospettiva giacchè Amiga INC sembra un po’ troppo statica per quanto riguarda in rilascio end-user di AmigaOS 4, ma questo è un altro discorso.

Dunque Amithlon sembra andare divinamente bene.

La configurazione prevederà il seguente Hardware:

AMD Athlon 64 3200+ single core
ASUS A8V (devo vedere se funziona anche la SE che è miniATX)
512 o 1024Mb RAM
TNT2 m64 32Mb (da sostituire quando la troverò con una GeForce4)
HD 20Gb IDE 7200rpm

Ora non mi resta altro che attendere di trovare un case di un Amiga classic per procedere al lavoro di assemblaggio.

Il mio obiettivo è quello del 4000 ma in realtà potrei ripiegare su quello del 3000 e, al massimo del 2000.

Spero nei prossimi giorni di riuscire a postare qualche immagine di Amithlon in funzione “demo” su una delle mie macchine.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: